Storia

   La Filodrammatica “La Sciabica” nasce nell’ottobre ‘94 su iniziativa del Centro Sociale Adriatico di Marzocca nell’intento di ripristinare una tradizionale attività culturale locale,caduta in disuso negli ultimi anni ma che tuttavia vantava diverse esperienze nel campo del teatro soprattutto dialettale.

   A questo rilancio aderiscono fra gli altri alcuni ex appartenenti a compagnie teatrali che negli anni ‘70 ed ‘80 avevano messo in scena alcune opere di autori locali.Aderisce anche Renata Sellani autrice di molte commedie in dialetto senigalliese che firma la regia di tutti i lavori portati in scena dalla”Sciabica”dal gennaio ’95 fino al dicembre ‘96.Da allora sono state rappresentate altre opere,tutte rigorosamente dialettali, per la regia di Ezio Giorgini,vedi la serie “Tutta da rid”, “E’ mej che ne gnent”,“Bendulina”, “Dò pezzi”, “Cercocasa”, “Marisa,Nirvana e chj altri”, “L’spos io,o l’sposi tu ?”, “ ‘L sogn’ d’ Cesar’ ”, “ Propi ‘na bella fameja”, “L’amor nun c’ha età”, “Tutta colpa d’un par’ d’ mutand’.” Da qualche tempo anche l’attore Maurizio “Bobo” Paolasini ha esordito nella regia con tre atti unici: “La dumanda d’ matrimoni”, “Asp.tand ‘l dutor” e “La sposa e la cavalla”.

   Dal suo esordio La Sciabica ha rappresentato le sue commedie, quasi tutte brillanti, oltre a Senigallia, anche ad Ancona, Pesaro, Montemarciano, Ostra , Ostra Vetere, San Marcello, Agugliano, Barbara, Monterado, Monte S.Vito, San Costanzo, Castelleone di Suasa, Corinaldo ,Belvedere Ostrense, Polverigi, Montecarotto, Arcevia, Camerano, Morro d’Alba, Chiaravalle e Sirolo. Su invito dell’associazione Nuovo Cenacolo Marchigiano, il 13 novembre 2005 la “Sciabica” ha presentato con successo la commedia “L’spos io,o l’sposi tu?”al teatro Don Bosco di Roma Ha preso parte a spettacoli insieme alle scuole e a giovani musicisti. Ha inoltre allestito spettacoli in occasione di feste per anziani e si è esibita anche per gli ospiti delle case di riposo di Senigallia e di Ostra. Ha partecipato alle rassegne teatrali di Montelparo (AP.) e Varano (AN.) dove ha ottenuto il terzo premio come compagnia e premio speciale per gli interpreti principali Giada D’Aurizio e Andrea Piccinetti quali migliori attori giovani con “Cercocasa”. Sempre a Varano Maria Luisa Giambartolomei riceve il premio di miglior caratterista femminile per “ ‘L sogn’ d’ Cesar’ ” e, per tale commedia, nell’aprile 2007 Maurizio “Bobo” Paolasini riceve il premio Gattino d’Argento quale miglior attore protagonista nel primo concorso indetto dal G.A.T.- F.I.T.A. Marche. L’emittente televisiva TVRS ha trasmesso più volte le commedie “E’ mej che nè gnent” e “Bendulina”.

   Gli incassi degli spettacoli sono stati utilizzati sia per l’acquisto di attrezzature, in parte devolute al Centro Sociale Adriatico di Marzocca sede della compagnia, sia per beneficenza a favore di organizzazioni umanitarie e di assistenza quali: l’UNICEF, la Lega del Filo d’Oro, l’Istituto Bignamini, l’ALITO, il Coordinamento Solidarietà Autosviluppo E.Balducci, l’AOS, l’ARTIS, a beneficio delle popolazioni colpite dal sisma, per la missione di Yakassé in Costa D’Avorio, per la ricerca scientifica, per l’adozione a distanza di due bambini brasiliani, ecc.

   Dal novembre 1998 si è costituita in associazione senza fini di lucro, autonoma dal Centro Sociale Adriatico di Marzocca , pur mantenendovi sempre la propria sede e lo stretto rapporto di collaborazione per le attività di carattere culturale locale. Dal gennaio 1999 è iscritta al G.A.T. Marche ora confluito nella F.I.T.A. nazionale. Coerentemente con le proprie scelte, i disegni da perseguire rimangono per la compagnia il miglioramento della qualità dei lavori da portare in scena e l’accrescimento dell’impegno sociale. Per quanto riguarda la struttura della compagnia è sempre stato motivo di orgoglio la sua organizzazione in parte costituita da un nucleo “storico” di attori e tecnici ai quali si affiancano di volta in volta nuovi volti, soprattutto giovani, utilizzati in tutti i ruoli, compresi quelli di primo piano, come ad esempio nelle commedie “Cercocasa” e “L’spos io, o l’sposi tu ?”. Un altro motivo di vanto è costituito dalle varie collaborazioni esterne a titolo gratuito avute da artisti di fama come la scultrice e pittrice Giò Fiorenzi, il pittore Giovanni Schiaroli, nonché di giovani emergenti come i fratelli Anna e Lorenzo Marconi, Stefania Rossini ed altri collaboratori preziosi che ,dimostrando concretamente di dare credito alla compagnia, hanno voluto contribuire alla ormai ultra decennale attività che, come risulta dal nome “La Sciabica” e dal suo logo, è fondata sull’impegno solidale di varie persone che condividono gli stessi fini, anche se non tutti prestano la loro opera in via continuativa.

   Nell’estate 1999,in collaborazione con il Centro Sociale Adriatico, il comune di Senigallia ed il G.A.T, “La Sciabica” ha dato il via alla prima rassegna del teatro dialettale marchigiano denominata SCENA APERTA che si svolge annualmente a Marzocca, nell’area della Scuola Media Belardi g.c. durante i mesi di luglio ed agosto con la partecipazione delle migliori compagnie marchigiane. L’accresciuta affluenza di pubblico ad ogni edizione ha del pari sancito il crescente prestigio della rassegna. Nel 2004 la filodrammatica ha istituito il premio “La Sciabica”, consistente in un’opera artistica della scultrice Giò Fiorenzi, quale riconoscimento da assegnare a coloro che hanno rappresentato le Marche in tutti i campi: dallo sport alla cultura, o hanno contribuito a far conoscere le peculiarità della regione, ovvero la “marchigianità” , in Italia ed all’estero. Nella sua prima edizione il premio è stato conferito nell’ambito della rassegna di Marzocca al giornalista RAI Maurizio Blasi per i suoi servizi televisivi sulle varie località marchigiane per il telegiornale delle Marche. Dal 2005 il suddetto premio viene assegnato da un apposito comitato formato da : presidente pro.tempore della Filodrammatica La Sciabica, attualmente sig.ra Donatella Angeletti , sig.Maurizio (Bobo) Paolasini, sig.ra Edda Baioni, Sig. Mauro Mangialardi , dall’artista sig.ra Giovanna Fiorenzi presidente del Comitato, on.Giuseppe Orciari, prof.Camillo Nardini e dall’attore e regista dott. Mauro Pierfederici. Per l’anno 2005 il riconoscimento è stato assegnato alla memoria di Ezio Triccoli ai familiari del grande maestro di scherma che ha forgiato i più grandi campioni italiani e mondiali alcuni dei quali presenti alla cerimonia che si è svolta il 9 agosto all’interno dell’area della rassegna. Erano infatti presenti le campionesse Trillini e Vezzali oltre ad altre personalità sportive che hanno ricevuto il Nettuno d’argento del Comune di Senigallia per i grandi meriti sportivi conquistati a livello nazionale ed internazionale. Per il 2006 il premio Sciabica è andato al grande fotografo senigalliese Ferruccio Ferroni, per il 2007 al fiorista di fama internazionale Ercole Moroni di origine montignanese, per il 2008 al famoso pianista senigalliese Renato Sellani, mentre nel 2009 il premio è stato conferito in memoria del compianto Orfeo Burattini , fondatore della Fisorchestra Città di Castelfidardo che per l’occasione ha tenuto un grande concerto a Marzocca. Nel 2010 il premio è andato al virtuoso dell’harmonica a bocca noto in tutto il mondo Gianluca Littera, nel 2011 è stato assegnato alla dottoressa Laura Boldrini commissario ONU per i rifugiati, ora eletta presidente della Camera dei Deputati, nel 2012 il premio è stato conferito alla campionessa olimpionica di scherma Elisa Di Francisca. Nel 2013 il premio, consistente in un’opera d’arte dei fratelli Lorenzo ed Anna Marconi, è stato assegnato alla nota scultrice e pittrice Giovanna (Giò) Fiorenzi nata ad Osimo e residente a Marzocca.

Staff

Attualmente il Direttivo è composto da:

Presidente: Donatella Angeletti
Consiglieri: Doriano Zampa
Mario Montanari
Cinzia Pierangeli
Maurizio "Bobo" Paolasini
Filippo Paolasini
Tesoriere: Sandro Iacussi


I collaboratori sono:

Tecnici audio-video: Massimo Montanari
Gianluca Foschi
Gerardo Giorgini
Nazareno Spadini
Tecnici di scena: Carlo Manfredi
Mario Montanari
Carlo Cappanera
ISTITUZIONI
Regione Marche
Provincia Ancona
Comune Senigallia

ASSOCIAZIONI
Montimar
Montignano
San Silvestro
Fita Gatt Marche

GIORNALI
Vivere Senigallia
60019
Eco
Il Passaparola

TEATRO
Teatro del sorriso
El passì

AMICI
Gió Fiorenzi
Giovanni Schiaroli
 + (c)2007 site designed and developed by matraven